DONA

Scuola dell'Infanzia paritaria

Francesco Faà di Bruno

L’alunno è il protagonista attivo della propria educazione.

 

LA SCUOLA

La nostra scuola ha chiesto e ottenuto la parità scolastica (legge 62/2000) e si adegua tempestivamente alle varie riforme che vengono proposte dagli organi competenti. Accoglie quindi bambini senza nessuna discriminazione di sesso e di razza e se c’è disponibilità di posti anche i bambini  del cosiddetto anticipo ( bambini che compiono i tre anni entro il 30 aprile dell’anno scolastico dell’iscrizione).

 

RISORSE FINANZIARIE

La nostra scuola viene gestita con le seguenti risorse finanziarie:

  • contributo delle famiglie
  • contributo del MIUR
  • risorse interne della Congregazione (ente gestore)

 

RISORSE PROFESSIONALI

Il personale direttamente coinvolto nel funzionamento della nostra scuola dell’infanzia è così suddiviso:

  • 1 Direttrice con la funzione anche di Coordinatrice
  • 4 Insegnanti operanti a tempo pieno
  • 3 volontarie religiose
  • 1 addetta alle pulizie

 

Il personale laico docente è presente all’interno della scuola dalle ore 8.00 alle 16.00 ed offre la propria disponibilità anche durante la propria pausa pranzo che effettua con i bambini.

Il personale tutto  partecipa ai vari corsi di aggiornamento e di formazione che si effettuano ogni anno; tutto il personale docente e non, ha partecipato al corso di primo soccorso, al corso sulla sicurezza e al corso di igiene e sulla manipolazione dei cibi. Le insegnanti si riuniscono mensilmente per la verifica e la progettazione delle unità di apprendimento; sono disponibili all’incontro con le equipe che seguono i bambini certificati e con le varie esperte dell’USL di appartenenza o private con le quali i genitori  hanno avviato percorsi di vario genere per aiutare i propri figli  nel caso fossero riscontrati  dei bisogni educativi speciali (logopedia, psicomotricità, ecc.ecc)

La nostra scuola inoltre ha accolto alcuni studenti delle scuole superiori per il progetto alternanza scuola-lavoro.

 

ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA

La nostra scuola inizia la sua attività nei primi giorni del mese di settembre riservando un primo periodo di ACCOGLIENZA  per tutti i bambini e provvedendo con l’inserimento graduale dei bambini di tre anni con qualche ora al  mattino per favorire un sereno e progressivo distacco dalla famiglia. Il termine è previsto per fine giugno. Durante il mese di luglio la nostra scuola organizza con personale già operante il Centro Estivo, che è inteso come momento di gioco e svago e non ha  nessuna  finalità scolastica.

 

ORARIO DELLA SCUOLA

La nostra scuola funziona dal lunedì al venerdì con i seguenti orari:

ENTRATA   dalle ore 8.00 alle ore 9.00

1 USCITA    dalle ore 11.30 (no mensa)

2 USCITA    dalle ore 12.45 alle ore 13.30

3 USCITA    dalle ore 15.40 alle ore 16.00

 

E’ prevista l’entrata anticipata alle 7,30 per reali esigenze lavorative.

 

SERVIZIO MENSA

La nostra scuola si serve di una mensa esterna. Si segue con diligenza la tabella dietetica per bambini esposta al pubblico (e consegnata con il POF) concordata e revisionata annualmente con USL di competenza. Eventuali variazioni per motivi organizzativi verranno comunicati in bacheca.

Eccezioni per la somministrazione del cibo saranno concesse solo per reali esigenze (allergie, intolleranze, religiose, ecc) presentando alla Direzione la richiesta scritta rilasciata dal pediatra o allergologo per avviare l’iter che permetta l’adeguamento del menù in accordo con gli organi competenti.

Ricordiamo infine la funzione educativa delle insegnanti e le indicazioni dell’USL: il bambino deve imparare a mangiare un po’ di tutto.

 

Scarica e consulta il nostro MENU'

 

ASSICURAZIONE

La nostra scuola ha stipulato una polizza con la compagnia JANUA BROKER S.P.A. (Direzione generale Via XX settembre 33/1 16121 Genova).

In caso di necessità si apre la pratica relativa all’accaduto. Per informazioni specifiche rivolgersi in direzione.

 

POF

Il POF è il Piano dell'Offerta Formativa dell'Istituto.

E' il documento fondamentale, costitutivo dell’identità culturale e progettuale della Scuola ed è la carta d’identità dell’Istituto attraverso cui si definiscono la propria intenzionalità educativa, i percorsi educativi e didattici, le scelte operate coerentemente con le esigenze delle famiglie e del territorio cercando di coniugare i valori dell’accoglienza, dell'efficienza, dell'efficacia con i valori del sapere, del saper fare e del saper essere.

 

Scarica e consulta il nostro POF

 

PROGETTAZIONE DIDATTICA

 

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

 

L'intera proposta didattica crea un percorso volto a far acquisire ai bambini le Competenze chiave, indicate dal Parlamento Europeo e dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo della Scuola dell'infanzia, senza dimenticare il benessere psicofisico ed emotivo dei bambini, in un percorso educativo che possa innanzi tutto creare un ambiente di apprendimento accogliente, inclusivo, stimolante e divertente.

Le 8 COMPETENZE CHIAVE stabilite a livello europeo, trasversali all'intero percorso formativo del bambino, sono:

  1. Comunicazione nella madrelingua, ovvero saper esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni in forma sia orale che scritta; saper interagire adeguatamente e in modo creativo sul piano linguistico in un’intera gamma di contesti culturali e sociali, quali istruzione e formazione, lavoro, vita domestica e tempo libero.
  2. Comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua. Inoltre richiede abilità quali la mediazione e la comprensione interculturale.
  3. Competenza matematica e di base in scienza e tecnologia è l’abilità di sviluppare e applicare il pensiero matematico per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane. L’accento è posto sugli aspetti del processo e dell’attività, oltre che su quelli della conoscenza.
  4. Competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società e dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione.
  5. Imparare ad imparare è l’abilità di perseverare nell’apprendimento, di organizzarlo anche mediante una gestione efficace del tempo e delle informazioni, sia a livello individuale che di gruppo. Il fatto di imparare ad imparare fa sì che i discenti prendano le mosse da quanto hanno appreso in precedenza e dalle loro esperienze di vita per usare e applicare conoscenze e abilità in tutta una serie di contesti (a casa, sul lavoro, nell’istruzione, e nella formazione.
  6. Competenze sociali e civiche includono competenze personali, interpersonali e interculturali e riguardano tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa e a risolvere conflitti ove necessario.
  7. Spirito di iniziativa ed imprenditorialità concerne la capacità di una persona di tradurre le idee in azione. In ciò rientrano la creatività, l’innovazione e l’assunzione di rischi, come anche la capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi.
  8. Consapevolezza ed espressione culturale riguarda l’importanza dell’espressione creativa di idee, esperienze ed emozioni in un’ampia varietà di mezzi di comunicazione, compresi la musica, le arti dello spettacolo, la letteratura e le arti visive.

 

La programmazione deve essere sempre calata nella REALTA' scolastica; è volta a conferire INTENZIONALITA' al fare, evitando l'improvvisazione; deve essere FLESSIBILE, quindi deve dare all'insegnante l'opportunità di cambiare rotta in relazione al processo di crescita dei bambini e alla continua evoluzione dei percorsi educativi e del contesto di apprendimento. Deve avere un'EFFICACIA FORMATIVA, con proposte alla portata dei bambini e vicine ai loro interessi; deve indicare chiari obiettivi da perseguire, per rendere possibile una VERIFICA in itinere e un eventuale adeguamento delle proposte educative.

 

 

 

Scarica e consulta il nostro progetto

 

 

CONTATTI E SEGRETERIA:

+39 0182 51840

scuolamaterna_faadibruno@virgilio.it

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO SCOLASTICO 2019/2020 FINO AL 31 GENNAIO 2019, COME DATA PREVISTA DAL MINISTERO.

 

LA DIREZIONE RESTA  A DISPOSIZIONE PER EVENTUALI CHIARIMENTI E INFORMAZIONI

Torna in PRESENZA

Suore Minime di Nostra Signora del Suffragio |  Via San Donato 31  | 10144 Torino | +39 011 48.91.45 | info@faadibruno.it